Ultima modifica: 27 settembre 2018

-LABORATORISSIMI- L’Open Day organizzato dalla Scuola Secondaria di I grado.

Venerdì 26 gennaio, gli alunni delle classi quinte del plesso Crudomonte e del plesso L. da Vinci hanno trascorso un pomeriggio pieno di sorprese nei Laboratorissimi, l’Open Day organizzato dalla Scuola Secondaria di I grado.

Hostess e steward reclutati tra i ragazzi più grandi delle terze, hanno accolto i visitatori, alunni e genitori, presso la Scuola di via Mantegna 23, mostrando loro i diversi laboratori allestiti negli spazi scolastici.

Gli alunni presenti sono stati accompagnati in modo divertente in piccole incursioni nell’autenticità degli apprendimenti, in quel “saper fare in situazione”, punto d’arrivo di un percorso che muove dalle conoscenze e abilità alle competenze.

La scelta per loro era davvero ampia. Ad iniziare dal laboratorio di archeologia Il tesoro di Via Mantegna, ideato dalla prof.ssa Cosimi e dal prof Nuzzo con la collaborazione dei tutor di IA e IID. In compagnia di Indiana Pipps gli alunni delle quinte hanno conosciuto le azioni e gli strumenti dell’archeologo, per poi cimentarsi in uno scavo in un’unità stratigrafica: hanno trovato i reperti, li hanno ripuliti e hanno anche imparato a catalogarli.

Grande successo per Melodicamente riciclato, un laboratorio dove i ragazzi hanno costruito diversi strumenti musicali utilizzando semplici materiali riciclati: tappi, bottiglie, bicchieri di carta, scatole, giornali, barattoli hanno dato vita a tamburi, nacchere, corni francesi, maracas, bastoni della pioggia, che poi sono stati colorati e decorati. A seguirli i tutor coordinati dalle professoresse Mele e Lofino con il contributo della prof.ssa Vitale che alla creatività e alla libera espressione aveva dedicato anche il suo laboratorio Liberi tutti.

C’era il laboratorio di francese pensato dalla prof.ssa Marzo per far divertire i partecipanti e per divertirsi lei stessa, che poi è l’obiettivo che si pone ogni giorno facendo il suo lavoro. Da lì, dopo aver ballato e cantato in francese, si poteva entrare in un tipico ristorante inglese. Ad attendere i clienti due camerieri in divisa che salutavano e presentavano il menù, naturalmente in lingua. Non restava che sedersi al tavolo ed ordinare! Con la supervisione del prof. Fachechi e della prof.ssa Patisso.

I ragazzi si sono divertiti progettando un lapbook nel laboratorio di italiano della prof.ssa D’Errico, giocando con l’Italia nel laboratorio di geografia delle professoresse Di Vita e Rosato, e poi osservando, sperimentando e creando nel laboratorio d’arte, guidati dal prof Schiavone.

E, a proposito di esperimenti, quelli non sono mancati nel laboratorio scientifico della prof.ssa Cuomo e del prof Gigante che spiega ai ragazzi che l’anno prossimo potranno usufruire del laboratorio e delle sue attrezzature per tante interessanti attività.

Muovendosi da un corridoio all’altro si arrivava fino in palestra dove ad accogliere i ragazzi c’era la prof.ssa Romano e le sue competizioni nei giochi di una volta.

Tutte le attività sono state fotografate e documentate dai reporter del nostro blog d’istituto.

Tante diverse esperienze, dunque, per un saper fare che diventa saper essere e così i nostri visitatori sono diventati archeologi, scienziati, inventori, artisti, viaggiando nel tempo, nello spazio e con la fantasia…

Un piccolo assaggio di quello che li attende il prossimo anno nella Scuola Secondaria di I grado!

image_pdfimage_print