Ultima modifica: 13 Marzo 2019

M’ILLUMINO DI MENO – S.I. Modigliani 16

Nella giornata del primo Marzo la Scuola dell’Infanzia Modigliani 16 ha aderito all’iniziativa “M’ILLUMINO DI MENO”, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 per invitare gli ascoltatori a ridurre al minimo il consumo energetico, spegnendo il maggior numero di dispositivi elettrici non indispensabili. In tutte le piazze italiane per l’occasione si sono spenti dalle ore 19,00 alle ore 20,00 i monumenti e i palazzi più importanti oltre a tante case dei cittadini, mentre all’estero: la Torre Eiffel, il Foreign Office e la Ruota del Prater di Vienna. In decine di Musei si sono organizzate visite guidate a bassa luminosità; in tanti ristoranti si è cenato a lume di candela; in molte piazze approfittando della riduzione dell’inquinamento luminoso, si sono osservate le stelle e nelle scuole si è discusso di efficienza energetica e riduzione dello spreco.

Un’iniziativa dunque molto partecipata che attraverso lo spegnimento simbolico delle luci manifesta il proprio interesse verso il futuro dell’umanità. E’ in quest’ottica che s’inserisce la partecipazione dei nostri bambini/e alla giornata del risparmio energetico che per finalità e intenti s’interseca perfettamente sia con il nostro progetto d’Istituto «Quando l’ambiente insegna» sia con gli obiettivi dell’Agenda 2030.  A questo scopo è stato avviato in tutte le sezioni un percorso formativo articolato in fasi complementari e contemporanee che ha coinvolto tutte le discipline attraverso attività di: sensibilizzazione sul risparmio energetico, riciclo dei materiali e conoscenza di forme di energia alternative e rinnovabili. I bambini hanno dunque dato il loro contributo alla campagna “M’ILLUMINO DI MENO” simulando azioni consone al risparmio energetico e rispettose dell’ambiente: spegnere la luce quando si esce dalla stanza; andare in bicicletta anziché in macchina; ascoltare dolci storie al lume di candela e infine partecipato a un gioco a squadra. Il gioco consisteva nel simulare su comando della maestra l’accensione della luce con la mano aperta e la luce spenta con il pugno chiuso. Vinceva la squadra che riusciva a spegnere (simbolicamente) per primo la luce. I bambini con il loro impegno hanno dimostrato grande interesse verso le tematiche ambientali che per la loro complessità continueranno a essere affrontate fino alla fine dell’anno.

              

image_pdfimage_print